L’educazione ambientale di bambini e ragazzi della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria, è una parte integrante di un percorso di autoconoscenza che non può che partire dalle proprie radici che sono la Natura stessa.

Nella nostra oasi, nel cuore del Parco del Curone e di Montevecchia, un ambiente naturale ancora incontaminato.

Il progetto

Tra boschi, prati e campi, i giovani ambientalisti non incontrano uccelli, anfibi e mammiferi, ma poiane, picchi e usignoli, salamandre, moscardini, ricci e  scoiatoli. Imparano cioè a dare un nome alle piante e agli animali e così ad apprezzare e a tutelare la biodiversità del territorio.

Ma imparano anche a ridurre il loro impatto ambientale, a riciclare i rifiuti e a nutrirsi di cibo sano, in vista di un’educazione allo sviluppo sostenibile.

Scoprono insomma di avere la grande responsabilità di proteggere l’ambiente che li ospita, per preservarne la bellezza e gli equilibri. La maturità emotiva che è alla base di una vita di benessere e salute in coloro che domani saranno chiamati e a guidare il nostro paese, inizia proprio da lì.

A chi è rivolto?

I progetti sono rivolti a bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni, interessati a conoscere o approfondire le tematiche dell’educazione ambientale, attraverso nuove metodiche pedagogiche nell’ambito dell’educazione non formale in contesti naturali, attraverso azioni educative partecipate.

Campus Mago Bambini e Ragazzi fiducia in sé stessi
educazione ambientale parco curone

Come si struttura il progetto?

Il progetto di educazione ambientale di struttura in 3 percorsi dedicati a tre diverse tematiche.

Percorso 1 - Flora e Fauna nel Parco del Curone

CONOSCENZA E TUTELA DELLA BIODIVERSITÀ

Finalità

riconoscere flora e fauna nel parco

conoscere l’habitat e le esigenze ambientali e alimentari di alcuni animali e distinguerne alcuni aspetti comportamentali caratteristici

usare i sensi per ricavare informazioni

esplorare un ambiente naturale, inteso come sistema ecologico

osservare con curiosità e sistematicità l’ambiente in cui viviamo

conoscere le problematiche legate all’ambiente e imparare come prendersi cura della natura, impegnandosi attivamente per sua la tutela e la salvaguardia

Attività

osservazione ed esplorazione dell’ambiente vicino

escursioni guidate presso ambienti naturali (il bosco)

raccolta di foglie, fiori, bacche e costruzione di erbari

registrazione di suoni, rumori e canti

realizzazione di quadretti con foglie e fiori precedentemente messi a seccare

individuazione e classificazione di elementi naturali come: piante, animali e loro rappresentazione artistica

visita presso la Fattoria Didattica Cascina Bagaggera

individuazione e classificazione di elementi naturali come: piante, animali e loro rappresentazione artistica

conversazioni per l’individuazione di regole comportamentali rispettose per l’ambiente

Percorso 2 - Il Ciclo dei Rifiuti

LA SCOPERTA E LA CURA DEL PROPRIO TERRITORIO: COME LIMITARE I RIFIUTI E COME FARLI DIVENTARE DELLE RISORSE

Finalità

conoscere la tipologia dei rifiuti e conoscere la provenienza e il tempo di decomposizione di certi materiali 

conoscere le modalità per la riduzione, il riuso, il riciclo e il recupero dei rifiuti

correlare la produzione di rifiuti con l’impatto sull’ambiente

sperimentare la raccolta differenziata

comprendere il concetto di irreversibilità dei danni agli ecosistemi

comprendere il cambiamento del clima in relazione al ciclo dei rifiuti

adottare comportamenti volti a limitare la produzione di rifiuti

Attività

comprensione del proprio rapporto con i materiali di consumo attraverso conversazioni guidate e domande stimolo

osservazioni dirette in Natura di rifiuti abbandonati e loro raccolta

classificazioni dei materiali raccolti

conoscenze delle varie tipologie di rifiuti: lettura di opuscoli informativi sulla raccolta differenziata

rappresentazioni grafico-pittoriche

laboratorio creativo di riciclo materiali

rappresentazioni grafico-pittoriche

sensibilizzazione sulla tipologia di raccolta differenziata effettuata nei diversi paesi

compost cos’è: costruzione di una compostiera per uso domestico

Percorso 3 - Un'Alimentazione Sostenibile

ALIMENTAZIONE E AMBIENTE: COMPRENDERE L’INTIMO LEGAME PER MIGLIORARE LA NOSTRA SALUTE E QUELLA DEL PIANETA

Finalità

individuare le correlazioni tra l’uso delle risorse e l’alimentazione. Riconoscere che la sostenibilità dell’alimentazione, dal punto di vista ambientale, è connessa all’uso efficiente delle risorse e alla conservazione delle biodiversità

conoscere la problematica del packaging (il processo di imballaggio dei prodotti alimentari, la produzione di rifiuti speciali e loro smaltimento). Far comprendere la necessità di ridurlo, anche attraverso le proprie scelte di consumo

conoscere la tipologia dei rifiuti e conoscere la provenienza e il tempo di decomposizione di certi materiali 

formare alla cultura della coltivazione biologica per percepire la vera origine dei prodotti della terra

far conoscere prodotti provenienti da lontano, scoprire da dove vengono e come hanno fatto ad arrivare fino a noi: il commercio equo-solidale

Attività

energia e alimentazione: conversazioni sugli alimenti e sugli effetti di ciascuno di essi sull’organismo

l’impronta ecologica e l’alimentazione “il calendario della natura”: ricerche sui prodotti stagionali e redazione con immagini di un calendario stagionale

“un orto in cascina”: piantumazione di semi o piantine

prodotti biologici: cosa sono e come vengono regolamentati

giochi vari per classificare gli alimenti

indagini sulla giornata alimentare del bambino e statistica degli alimenti più consumati

conversazioni sugli effetti di una dieta squilibrata

la sicurezza alimentare: norme igieniche

il packaging degli alimenti: scegliere in modo sostenibile

la sicurezza alimentare: norme igieniche

gli scarti alimentari, il risparmio e il recupero: indagini e ricerche

laboratorio creativo con i rifiuti prodotti dal packaging alimentare

alimentazione e solidarietà “ Il commercio equosolidale”

giocare in cucina

Il ciclo di incontri ha una durata di di 12 pomeriggi (4 pomeriggi per ogni percorso).

INIZIO SETTEMBRE 2022

Il ciclo di incontri ha una durata di di 12 pomeriggi
- 4 pomeriggi per ogni percorso -

DOVE

Valletta Brianza - Parco del Curone e di Montevecchia

Si tratta di un progetto di educazione ambientale lungimirante, perché coinvolgere le nuove generazioni nella tutela dell’ambiente significa disegnare un futuro a cui poter guardare, finalmente, con ottimismo.

I COSTI DEL PERCORSO

Fai vivere a tuo figlio questa entusiasmante esperienza! Unisciti a noi : )
Percorso singolo
PROMO
70
Ciclo completo
PROMO
180
VI ACCOMPAGNERÀ IN QUESTA SPLENDIDA ESPERIENZA

L'organizzatrice

marta

Marta Origgi

L’amore per la Natura in tutte le sue forme ma soprattutto per gli animali mi ha portata a laurearmi in Biologia con indirizzo etologico e da 10 anni trasmetto il mio amore ai ragazzi delle medie, insegnando le materie scientifiche.

Ciò che mi appassiona del mio lavoro non è solamente l’insegnamento di ciò che ho studiato ma la possibilità di far emergere da ogni giovane la propria Luce interiore.

Per aiutarli in questo attingo da tutte le conoscenze apprese durante il lungo lavoro che ho fatto su me stessa, che mi ha permesso di comprendere l’Energia dell’Universo, ciò che siamo e ri-conoscere la Mia Luce permettendole di brillare nel mondo.

Tra i corsi fatti: Reiki, Pranic Energy Healing, l’Astrologia Umanistica, il metodo IWAY seguendo mio padre nei sui seminari e corsi come allieva e aiutante.

Diventare madre è stato un altro importante passo di conoscenza ed evoluzione personale. Ho vissuto la gravidanza come una meditazione lunga 9 mesi e il parto come una vera e propria prova iniziatica: potente e meravigliosa. Dopo la nascita di mio figlio ho seguito così il corso “Nascita consapevole” presso il centro “Villaggio Globale” di Bagni di Lucca, per poter trasmettere alle altre future madri ciò che, da autodidatta, avevo imparato.

Richiedi maggiori informazioni sul percorso



    * I campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori