“In-Coscienti” è il progetto ambizioso che stiamo realizzando per aiutare tutti i giovani a superare questo periodo trasformandolo in un’opportunità di crescita e di consapevolezza per dare a tutti gli adolescenti la possibilità di essere se stessi, esprimere i loro talenti e vivere una vita felice.

Il perché del progetto Adolescenti In-Coscienti

Il periodo dai 13 ai 18 anni è il più difficile per tutti i ragazzi. In quell’età deve maturare il distacco dalla famiglia che spesso si manifesta anche con fenomeni di ribellione.

A causa anche della situazione che stiamo vivendo negli ultimi due anni, oggi i giovani percepiscono in modo ancora più forte il disagio della loro età e spesso esplodono conflitti violenti tra genitori e figli.

I ragazzi tendono poi a chiudersi all’interno della cosiddetta “iper-realtà”, dove i media digitali a loro disposizione, apparentemente nati con l’obiettivo di alimentare la socializzazione, diventano invece un freno alla reale possibilità di esprimersi e conoscere se stessi.

Come risultato, psicologi e psichiatri stanno segnalando fenomeni sempre più crescenti di abuso di droghe, bullismo, chiusura, autolesionismo e suicidio tra i ragazzi dai tredici ai diciotto anni.

“A volte non abbiamo bisogno di consigli. A volte abbiamo soltanto bisogno di sentire che non siamo soli.”

– Matthew McConaughey – GREENLIGHTS-

In cosa consiste il progetto Adolescenti In-Coscienti

“In-Coscienti” è il progetto ambizioso che stiamo realizzando per aiutare tutti i giovani a superare questo periodo trasformandolo in un’opportunità di crescita e di consapevolezza per dare a tutti gli adolescenti la possibilità di essere se stessi, esprimere i loro talenti e vivere una vita felice.

Per arrivare con successo ai giovani, il progetto verrà comunicato sotto forma di album musicale con annessi videoclip. I protagonisti della storia saranno appunto ragazzi, immersi all’interno di un videogioco (metafora della iper-realtà), dove inizialmente sembrerà non esserci una via d’uscita.

Alla fine, ciò che i personaggi scopriranno, è che una via d’uscita esiste, sta proprio dentro di loro, e che per essere individuata necessita di consapevolezza, sensibilità, presenza, pazienza, e coraggio per viverla.

Il progetto prevede poi:

  • incontri nelle scuole e nei licei;
  • il supporto di psicologi per i casi più importanti;
  •  un canale social attraverso il quale comunicare direttamente con i ragazzi.

Per la realizzazione di “In-coscienti” ci siamo avvalsi di un team di professionisti in ogni ambito, dalla regia, alla scrittura e registrazione delle canzoni, fino alla comunicazione del progetto.

Essendo questo un progetto senza scopo di lucro, è stata messa in atto una campagna di raccolta fondi al fine di sostenere i costi necessari alla sua realizzazione e promozione.

“Vedi, a volte penso che meritiamo un po' di più.”

Psicologi – Guerra e Pace

Chiedi informazioni



    * I campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori